Cancellare la cache dello Store di Windows 8/8.1

0
6371
cancellare la cache dello store di Windows
cancellare la cache dello store di Windows

A partire da Windows 8, Microsoft introduce uno store dedicato alle app e i giochi anche sul sistema operativo Desktop. L’idea è di unificare tutte le piattaforme che eseguono il sistema operativa Windows. Dallo Store di Windows è possibile cercare ed installare applicazioni e giochi, ma a volte può capitare che lo Store non funzioni più come dovrebbe, ad esempio: caricamento infinito, impossibilità di installare applicazioni e/o errori generici alla sua apertura. Per risolvere i problemi allo store di Windows 8/8.1 o 10 ci affideremo ad una funzionalità di sistema che ci permette di cancellare completamente la sua cache. Vediamo come fare.

cancellare la cache dello store di windows

Cancellare la cache dello Store di Windows per risolvere malfunzionamenti

  1. Premete la combinazione di tasti Win+R per avviare la finestra Esegui;
  2. Digitate wsreset.exe e poi cliccate su Ok.

Vedrete comparire per nemmeno un secondo il prompt dei comandi, che alla sua chiusura avvierà automaticamente lo store. Abbiamo cancellato la cache dello Store di Windows e i problemi legati ad esso dovrebbero essere risolti.

Questa operazione non è utile solo per qualche malfunzionamento, ma andrebbe fatta con cadenze regolari per evitare di creare cache di grandi dimensioni, cancellare la cronologia di ricerca delle app e dei giochi, vecchi file ormai da cancellare.

potrebbe interessarti: Aumentare le prestazioni di Windows 8.1 oppure Eliminare i file temporanei di windows manualmente

Eseguire SFC.exe per eseguire un controllo generico di sistema

Se ancora non avete risolto cancellando la cache dello store i vostri problemi potrebbero essere legati a file di sistema danneggiati o mancanti.

SFC.exe è un utilità di sistema lanciabile dal prompt dei comandi che non solo esegue una scansione completa di tali file, ma li ripristina in caso fossero corrotti o mancanti. Vediamo come fare:

  1. Avviate il prompt dei comandi con Privilegi di Amministratore, per fare cio: dalla barra di ricerca (Win+S) digitate CMD e quando compare il prompt dei comandi fate tasto destro su di esso e poi Avvia come Amministratore;
  2. Al prompt dei comandi digitate sfc /scannow e date invio;
  3. Attendete il termine della procedura.

Il comando sfc /scannow verrà ad  analizzare tutti i file di sistema protetti e sostituire i file danneggiati con una copia memorizzata nella cache che si trova in una cartella compressa in % WinDir %\System32\dllcache.
Il segnaposto di % WinDir % rappresenta la cartella di sistema operativo Windows. Ad esempio C:\Windows.

Nota: Non chiudere questa finestra del prompt dei comandi fino a quando la verifica viene completata al 100%. Una volta completato il processo, verranno visualizzati i risultati della scansione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

27 − 24 =