Creare un archivio protetto da password

0
1568

In questa guida vedremo come creare un archivio protetto da password. Iniziamo con una piccola premessa: Cos’è un Archivio in informatica?

Da Wikipedia:

In informatica un file archivio (in inglesearchive file) è un file composto da uno o più file insieme a metadati (che possono comprendere informazioni sul volume e sul mezzo sorgente, sulla struttura delle directory, sulla rilevazione di errori e sul recupero di informazioni, commenti sui file) e che impiega di solito qualche forma di compressione dati senza perdita. I file archivio possono anche essere cifrati in parte o in tutto. Si usano per raccogliere file di dati multipli insieme in un unico file per una più facile portabilità e memorizzazione.

Perchè creare un archivio protetto da password?

Semplice: facciamo finta di dover mettere da parte dei lavori importanti scritti in Word, o delle nostre foto, la qualsiasi cosa… Quindi vogliamo archiviare, mettere da parte, conservare in modo sicuro tali file, a volte molti, in un unico elemento in modo da estrarlo e visionarlo all’occorrenza. Impostando una password l’utente che cercherà di visionare i file all’interno di questo archivio dovrà superare la fase di sicurezza immettendo la password da voi scelta.

Quale programma utilizzare per creare archivi protetti?

Quella che conta è l’estensione, il programma è relativo all’utente. Gli applicativi che gestiscono file archivio utilizzeranno estensioni .zip, .rar, ecc. Il file zip appare più sicuro ai siti web, cercando di uplodare un file .rar non mi meraviglierei se il sito lo rifiuterebbe (estensione non consentita). Per maggiore versatilità noi creeremo un file archivio con estensione .zip protetto da password con WinRar

Creare un file archivio con WinRar

creare un archivio protetto da password

  1. Selezionate tutti i file che desiderate aggiungere all’archivio;
  2. Cliccate con il tasto destro su uno di essi;
  3. Cliccate su WinRar e poi su Aggiungi ad un archivio…
  4. Date un nome al vostro archivio e flaggate su ZIP (vedi foto sottostante)
  5. archivio winrar
  6. Adesso cliccate su Imposta Parola chiave…
  7. Inserite nei due campi una password a vostra scelta (che non sia semplice come il vostro nome o data di nascita) e cliccate su Ok;
  8. Adesso cliccate Ok anche sulla finestra principale e attendete la creazione dell’archivio.

La durata della creazione dell’archivio può variare a seconda le dimensioni dei file che stiamo inserendo al suo interno. Se i file sono di grossissima dimensione e dobbiamo fare altro allontanandoci dal PC possiamo fare in modo che WinRar spenga automaticamente il computer al termine dell’operazione.

Per spegnere il computer in automatico quando la creazione dell’archivio è terminata prima di salvare l’archivio passate per la scheda Avanzati e flaggate “Spegni il computer al termine” (vedi immagine sottostante)

winrar spegni il computer

Fatto! Ci ritroveremo un unico file con il nome che abbiamo dato in precedenza, adesso potete conservarlo in modo sicuro avendo la certezza che se un utente dovesse tentare di visionare i file al suo interno debba inserire obbligatoriamente la vostra password.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

− 2 = 1